1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 

Pino Signoretto

 
Contenuto della pagina

Pino Signoretto è nato nel 1944 in una piccola città vicino a Venezia e nel 1954 ha iniziato a lavorare in una vetreria di lampadari. Nel 1959 ha appreso il mestiere dai grandi maestri Alfredo Barbini, Livio Seguso, Ermanno Nason and Angelo Seguso, e nel 1960 è diventato maestro vetraio. Ha acquisito la completa padronanza del mestiere e tutte le conoscenze tecniche per la lavorazione del vetro.
 
Nel 1978 ha apere il proprio studio a Murano. 
 
Ha collaborato con artisti e architetti, tra cui Dalì, Vedova, Licata, Kruft, Dal Pezzo, Vitali, Pomodoro and Willson.

Si è recato ad Aumori, in Giappone, su invito, nel 1985, iniziando così una lunga serie di viaggi in Giappone. Alla sua seconda visita ha fatto una dimostrazione alla presenza della famiglia imperiale. C'è una mostra permanente a lui dedicata presso il Museo di Arte Veneziana a Otaru, Giappone. Ha realizzato opere per Dale Chihuly di Seattle, Stati Uniti d'America, e ha insegnato in molte scuole dei vetro e università negli Stati Uniti (Pilchuck Glass School di Seattle, Toyama Glass School, Tulane University).
 
Nel 1990 ha realizzato i trofei in vetro per il campionato europeo di basket a Parigi, Francia, e anche per la NBA, USA.

Nel corso dei decenni Pino Signoretto ha sviluppato una maestria universalmente riconosciuta nella scultura plasmata a caldo. Le sue abilità e la creatività sono ancora evidenti nel lavoro finito. Se avete la possibilità di vedere una delle sue creazioni, forse comprenderete pienamente la sua competenza assoluta, che suggerisce non ci siano limiti alla sua creatività.