1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

Chi siamo

IL PROGETTO GLASS IN VENICE

Importante accordo di collaborazione tra
l'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti e la Fondazione  Musei Civici di Venezia

sul tema del vetro e della produzione vetraria muranese.

Porta il titolo di Glass in Venice l'importante accordo siglato tra l'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti e la Fondazione Musei Civici di Venezia, presentato ufficialmente il 22 novembre 2012 a Palazzo Franchetti, in occasione della cerimonia d'assegnazione della prima edizione dell'omonimo riconoscimento - il "Premio Glass in Venice", tra le iniziative di questa nuova, strategica collaborazione. Già denso di contenuti e programmi, il progetto Glass in Venice è espressione della volontà delle due importanti istituzioni veneziane di attivare una stretta collaborazione per un insieme di iniziative che valorizzino il patrimonio dell'arte vetraria a livello internazionale. L'obiettivo è rafforzare la città lagunare nel proprio imprescindibile ruolo di laboratorio culturale e d'incontro tra i maestri della raffinata arte muranese, gli artisti e le istituzioni, a livello internazionale.

Glass in Venice è oggi per l'Istituto Veneto il naturale sviluppo dell'impegno che ha rivolto sin dall'Ottocento all'arte e alla tecnica vetraria, rilanciato nel 2004 in occasione della mostra Vetri nel mondo. Oggi che ha inaugurato la nuova sede di palazzo Franchetti. Tra le attività culturali dell'Istituto dell'ultimo decennio, l'arte vetraria è stata protagonista di mostre, conferenze e, dallo scorso anno, seminari per specialisti. Tale impegno rientra nell'obiettivo dell'Istituto di saldare il proprio legame con la realtà veneziana e in particolare con la vita produttiva della città, dove, per lunghi secoli, creatività artistica e innovazione tecnologica hanno fatto di Venezia, oltre che la città d'arte famosa in tutto il mondo, un centro di vita economica tra i maggiori in Europa.

La Fondazione Musei Civici di Venezia, d'altra parte, con la direzione e la gestione del Museo del Vetro di Murano svolge un ruolo istituzionale primario nella conservazione e valorizzazione del patrimonio d'arte custodito e nel diffondere la conoscenza di questa antica espressione artistica, ma opera anche per preservare la memoria e la consapevolezza della centralità dell'arte vetraria nell'identità veneziana. Istituito ancora nel 1861 con funzioni iniziali d'archivio e riconosciuto ora tra le realtà espositive più interessanti nel circuito internazionale, il museo muranese sarà oggetto a breve di un importante intervento d'ampliamento e di un nuovo, conseguente progetto museologico. Una realtà che, attraverso la Fondazione, vuole essere punto di riferimento importante sul tema, anche in rapporto al mondo produttivo, della formazione e della ricerca, sviluppando relazioni con tutti i diversi interlocutori operanti in quest'ambito.