1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Contenuto della pagina

Bertil Vallien. 9 rooms

28 agosto - 25 novembre 2012
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti - Palazzo Franchetti

Prodotta e organizzata da
Berengo Studio
Curatori
Adriano Berengo, Börge Kamras
Con il patrocinio di
Embassy of Sweden - Regione Veneto
Provincia di Venezia - Città di Venezia

Bertil Vallien è, a livello internazionale, il più famoso artista e designer del vetro svedese. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti e le sue opere sono esposte nei musei di tutto il mondo.


Circa sessanta opere in vetro realizzate da Vallien nel corso della sua carriera presso gli studi svedesi di Kosta Boda, partner produttivo per tutti i suoi lavori e main sponsor della mostra insieme a Berengo Studio.
L'esposizione si è articolata in nove sezioni e ha sottolineato il contributo di questo artista al movimento dello Studio Glass, che nel 2012 ha celebrato il suo cinquantesimo anniversario. La mostra ha inteso mettere in luce la forte relazione tra gli aspetti progettuali della sua ricerca e la concretizzazione delle idee, che divengono opere in vetro in stretta relazione e dialogo con l'ambiente che le ospita, sottolineando il particolare interesse dell'artista per il rapporto dell'uomo con l'ambiente, con la storia, con il sacro e con il tempo, insomma con i segni della società contemporanea, proprio come suggerisce il direttore della Biennale Architettura, David Chipperfield, nel suo progetto di mostra.
L'opera di questo artista, così radicata nella tradizione scultorea e vetraria per quanto riguarda le tecniche e il materiale, e allo stesso tempo così protesa verso la contemporaneità per le tematiche toccate, diventa un punto di vista unico e critico sulla rappresentazione esistenziale dell'uomo contemporaneo.
In occasione di questa sua prima personale in Italia, Bertil Vallien, inventore di una particolare e unica tecnica di lavorazione del vetro a stampo, ha prodotto inoltre alcune opere presso le fornaci Berengo Studio di Murano, cogliendo così l'occasione per sperimentare la collaborazione con la manualità, le tecniche e i colori della tradizione vetraria muranese.
Questa opportunità unica per l'isola di Murano è stata occasione di dialogo e scambio tra due imporatanti realtà e tradizioni vetrarie come quella veneziana e svedese.

(Vai alla pagina dell'artista)